Chi siamo

 

 

Vogliamo accogliere e abbracciare in modo particolare tutti coloro che stanno affrontando l’immenso dolore di una perdita traumatica.

 

L’evento della morte tocca nel profondo. Essa rappresenta un’esperienza estrema di distacco, uno strappo affettivo molto difficile da superare, che trasforma l’ intera esistenza.

Il lutto traumatico è un’esperienza assolutamente personale e individuale. Il modo in cui si affronta il dolore dipende da molti fattori:  la personalità, l’unicità dell’esperienza di vita, la fede e la natura della perdita.

Il processo dell’elaborazione del lutto richiede tempo, avviene gradualmente, non può essere forzato. Non si può pretendere che passi in fretta e che si torni “come prima”. Non è stabilito un tempo normale o giusto per il lutto.

Benvenuti anche a coloro che, sensibili a queste tematiche, sono interessati a condividere le proprie esperienze o a formarsi per dare aiuto alle persone in lutto.

 


 

La De Leo Fund è una Onlus fondata nel 2007 da Cristina e Diego De Leo con Federica Zoppellaro e Arianna Caldon. Assieme ad un gruppo di amici e volontari (medici, psicologi ed altri “sopravvissuti”) si sono occupati di portare un aiuto concreto.

Siamo nati per supportare la condizione umana, esistenziale e psicologica, di tutte quelle persone che hanno subito un lutto traumatico. Ne fanno parte: incidenti stradali e sul lavoro, suicidio, omicidio, catastrofi naturali, errori umani.

Abbiamo intrapreso questa strada perché siamo fermamente convinti che sia utile condividere le storie, i ricordi, le esperienze e i sentimenti tra coloro che stanno soffrendo gli stessi dolori. Mettiamo a disposizione la nostra esperienza in un ambiente sicuro, empatico e di supporto. Siamo convinti che le persone abbiano una naturale capacità di superare i momenti più difficili.

L’elaborazione del lutto non deve significare “lasciarsi andare”. Essa è il processo per riuscire a trovare il modo per integrare i ricordi della persona cara con l’eredità di emozioni ed esperienze che ci ha lasciato. In questo modo, nel tempo, la perdita può diventare così meno dolorosa.

 

Concretamente offriamo sostegno al lutto traumatico attraverso:

  • una linea di ascolto gratuita (Numero verde: 800 – 168 678) e una Live-Chat,  
  • colloqui individuali, di coppia e di famiglia condotti da uno psicologo,
  • gruppi di mutuo aiuto,
  • un  forum per il confronto e il ricordo.

 

Parallelamente organizziamo corsi di formazione per professionisti, operatori socio-sanitari e per volontari. Creiamo borse di studio, progetti di ricerca clinica e seminari al fine di promuovere l’assistenza competente al lutto traumatico.

Italiano